Il Cloud Architect: 5 certificazioni IT per un nuovo benessere

certificazioni per il cloud architect

Le certificazioni cloud sono un investimento sicuro nella formazione quanto nella convalida delle competenze del cloud architect e dei professionisti IT di tutto il mondo. Le certificazioni possono fare la differenza nella carriera di un cloud architect. Possono far risaltare il proprio curriculum durante il processo di assunzione e possono comportare livelli retributivi più elevati: tre delle cinque certificazioni IT più pagate appartengono al cloud computing.

Le certificazioni in ambito cloud rappresentano un ottimo investimento anche per le imprese: le organizzazioni hanno bisogno di un mix di competenze cloud in continuo aggiornamento.
Se stai cercando di rafforzare la tua esperienza come cloud architect, ci sono molte certificazioni da considerare. Abbiamo compilato, senza alcuna pretesa di esaustività, 5 certificazioni cloud che pensiamo possano influenzare positivamente la tua carriera, dalle più basilari alle più avanzate in base al rating riportato da Gartner sui migliori provider nel mercato CIPS (Cloud Infrastructure and Platform Services).

Le Certificazioni che pensiamo possano essere un “must-have per un cloud architect” sono:
  1. Certificazione Azure Fundamentals
  2. Certificazione Azure Administrator Associate
  3. Certificazione Azure Solutions Architect Expert
  4. Certificazione AWS Solutions Architect
  5. Certificazione Google Professional Cloud Architect

1. Certificazione Microsoft Azure Fundamentals

Lo scorso anno più di un terzo dei decisori dei reparti IT ha faticato a trovare professionisti del cloud qualificati.  Infatti, nel mercato del lavoro le competenze cloud molto richieste, così come la formazione e le certificazioni sul cloud sono diventate essenziali. Una certificazione Azure Fundamentals è il punto di partenza per tutte le certificazioni Microsoft rivolte alle competenze del cloud architect. Recentemente, Microsoft ha presentato la sua nuova gamma di certificazioni IT che si allineano direttamente con i ruoli lavorativi ricercati.

Questa credenziale è ideale per gli amministratori di Azure che hanno sviluppato competenze specifiche sulla funzionalità di archiviazione, sicurezza, rete e cloud.

Microsoft Azure Fundamentals convalida la comprensione dei concetti di base del cloud, della sicurezza, della privacy e della conformità, tutto ciò di cui un professionista del cloud ha bisogno per utilizzare al meglio i prodotti e i servizi Microsoft Azure.


2. Certificazione Azure Administrator Associate

Questa certificazione attesta la capacità di gestire l’archiviazione di Azure, le macchine virtuali, le reti virtuali, i servizi applicativi e altro ancora. È anche un prerequisito per la certificazione Azure DevOps Engineer Expert più avanzata. Un amministratore di Azure spesso fa parte di un team dedicato all’implementazione dell’infrastruttura cloud di un’organizzazione. Il professionista che si prepara a questo esame dovrebbe avere almeno sei mesi di esperienza pratica nell’amministrazione di Azure, oltre a una solida conoscenza dei carichi di lavoro di Azure, della sicurezza e della governance. Inoltre, per questo ruolo si dovrebbe avere esperienza nell’uso dei modelli PowerShell, di Azure CLI, del portale di Azure e di Azure Resource Manager.

 

3.Certificazione Azure Solutions Architect Expert

Questa certificazione è conseguita recentemente anche dal nostro CTO Franco Perduca. Essa è rivolta a un professionista IT che ha sviluppato le competenze necessarie per progettare soluzioni eseguibili in Azure, nonché le competenze in materia di computing, archiviazione e sicurezza. Chi aspira a conseguire a questa certificazione dovrà possedere conoscenza ed esperienza sul disaster recovery, data management, budgeting e governance. Sono necessari due esami per ottenere le credenziali di Azure Solutions Architect Expert, AZ:300 e AZ:301.

Le responsabilità di questo ruolo includono la consulenza agli stakeholder e la traduzione dei requisiti aziendali in soluzioni di Azure sicure, scalabili e affidabili. Un architetto di soluzioni Azure collabora con sviluppatori, amministratori e altri ruoli responsabili dell’implementazione di soluzioni in Azure nell’ottica ottica della business continuity.

 

4. Certificazione AWS Solutions Architect – Associate

AWS Certified Solutions Architect – Associate è pensata per il professionista IT che ha più di un anno di esperienza diretta nella progettazione di sistemi disponibili e scalabili distribuiti su AWS.

Chi intende conseguire questa certificazione dovrà dimostrare di avere esperienza nell’implementazione, gestione e funzionamento dei carichi di lavoro su AWS, nonché nell’implementazione di controlli di sicurezza e requisiti di conformità.

Per ottenere questa certificazione, bisogna sostenere e superare l’esame AWS Certified Solutions Architect – Associate (SAA-C02).

L’esame valuterà la conoscenza e l’esperienza sull’utilizzo sia della console di gestione AWS che dell’Interfaccia a riga di comando AWS (CLI), Comprensione di AWS Well-Architected Framework, delle reti AWS, dei servizi di sicurezza, e della infrastruttura globale AWS.

 

5. Certificazione Google Professional Cloud Architect

GCP Cloud Architect è emersa come una delle certificazioni cloud più preziose del 2019. È in cima alla lista delle certificazioni IT più pagate negli Stati Uniti. I professionisti IT utilizzano sempre più le tecnologie Google Cloud e convalidano la loro capacità di progettare, sviluppare e gestire l’architettura cloud sulla piattaforma Google Cloud Platform (GCP). La certificazione di Google dedicata al Cloud Architect è l’ideale per amministratori di sistema o membri del team operativo.

Quale certificazione scegliere?

La lista delle certificazioni presenti nel mercato IT potrebbe essere sicuramente più estesa, ma la scelta può anche ricadere su più certificazioni di più cloud provider.
La scelta della certificazione dipende soprattutto dalle inclinazioni professionali, personali del cloud architect, dai servizi cloud che l’impresa, l’ente ha deciso di adottare.

Nella tabella seguente, puoi valutare prezzi, esami e argomenti di ciascuna certificazione.

Le informazioni riportate sono state raccolte dai provider presenti nella tabella
L’opinione: Franco Perduca  | CTO di BI FACTORY 

“Operando nella consulenza progettuale nell’area Cloud Data Analytics, il confronto/scontro con le tecnologie, per Noi è quotidiano, come quotidiano è l’impegno nella ricerca e applicazione di modelli “funzionali-architetturali” per soddisfare i progetti Data-driven, la strategia dei dati e la governance. 

“La certificazione “ diventa un “fondamento”, non un “distintivo da mostrare o sbandierare”, ma per FARE “bene le cose utili” e portare benessere al Cliente  e Noi stessi. 

 

 

Condividi su: