0
243
PROOF OF CONCEPT: IL MOMENTO CENTRICO DI UN PROGETTO

A Las Vegas si è appena concluso l’evento Microsoft Inspire.
Durante la nostra permanenza uno dei temi centrici che abbiamo rilevato da più autorevoli speaker è stata la focalizzazione sull’importanza del PoC, al fine di una corretta strategia progettuale in presenza di idee da sviluppare, necessità o aspirazioni.
Factory Software da sempre ha fatto del PoC un momento fondamentale per infondere chiarezza al cliente.
Il PoC, infatti, è spesso descritto come uno dei processi più importanti e complessi per le aziende e rappresenta un approccio progettuale efficace soprattutto sui nuovi fronti digitali: Data Modeling, Artificial Intelligence, Machine Learning etc.
In generale, durante la scelta dei fornitori, è facile porsi domande su: quale possa essere il fornitore migliore, quale meglio risponda e comprenda le esigenze aziendali e quali possano essere gli errori a cui si potrebbe andare incontro.
Per evitare che queste domande comuni non trovino risposte, il Proof of Concept diventa un passaggio fondamentale durante la fase di valutazione per poter capire:

1. Come verrà svolto il progetto
2. In quanto tempo
3. Quali obiettivi si potranno raggiungere
4. Quali saranno i risultati

Il Proof of Concept consente quindi di focalizzarsi sui fattori importanti per l’azienda-cliente, al fine di creare un prototipo che mettano in luce i bisogni di business e le aspettative sulla configurazione.

Il suo sviluppo comporta l’accesso ad un ambiente configurato ad hoc per il cliente, che ne dimostri l’aderenza della piattaforma e l’aspetto finale una volta terminato il progetto.
Vengono dettagliate le Best Practice, si sviluppano test sulle capacità del software e del provider.
Infine, permette di capire quali possano essere le necessità di business del cliente e definire una metodologia che porti ad un’implementazione di successo.

L’adozione di questo approccio, quindi, permette alle aziende che ne usufruiscono, di mettersi in una posizione dominante, poiché hanno la possibilità di verificare i progetti e valutarne i primi risultati prima ancora di aver scelto di avviare il progetto. Permette di ridurre i rischi e le incomprensioni. In definitiva, grazie al PoC ,è possibile valutare sin da subito il contesto, la sostenibilità e le criticità delle ipotesi progettuali, potendo così modificarle preventivamente.
Ad oggi la dinamicità del Business, le relazioni che devono considerarsi su diversi livelli, i diversi Stakeholders e la necessità di governare in modo snello questo Ecosistema, pone sia il cliente che i suoi partners a considerare dei metodi diversi, ma più adeguati: il PoC è uno di questi.

 

Per saperne di più  https://www.bifactory.it/contatti-bi-factory-business-intelligence/

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *