Non vogliamo essere online, vogliamo essere connessi!

Non reagiamo al cambiamento… lo scegliamo e lo anticipiamo

Vogliamo trasmettere e comunicare con pragmatismo, semplicità ed estrema chiarezza, non solo una Bi Factory che rinnova lo slancio, ma un’anima ad alta intensità tecnologica, perché quello che facciamo non è solo quello che concretizziamo, ma è molto di più. 

Sara Bozzo

“Un cambio di pelle – racconta Sara Bozzo, la nostra CEO – che non ci allontana dalle nostre radici, che restano ancora più solide. 

Il dato sarà sempre analizzato non solo con approccio analitico, ma in ottica di abilitazione di nuovo benessere: data analytics, una rinnovata business intelligence, l’orizzonte predittivo ed il cloud come ecosistema, le nostre competenze portanti. ” 

Non cambia la nostra anima, ma vogliamo dare nuova forma ai nostri contenuti informativi e di relazione, per essere ancora più connessi all’ecosistema digitale e alle persone che lo esplorano e lo vivono. Questo per noi è veramente importante e vogliamo esprimerlo con semplicità e immediatezza. 

Siamo Data Knowledge Advisor per vocazione  

Comunicare per informare con pragmatismo è oggi la sfida più grande e lo sarà sempre di più.  

Tuttavia, il nostro obiettivo è ancora più ambizioso: condividere le esperienze e le conoscenze delle persone che danno un volto e un’anima a Bi Factory, per orientare e accompagnare le imprese nei territori inesplorati dell’innovazione digitale.  

Alla fine, se consideriamo l’aspetto tecnico, centrico nella nostra attività, il nostro scopo è abilitare percorsi data-driven virtuosi che generino valore:  fruibile, condivisibile e portatore di benessere inclusivo. 

Franco Perduca

“Come con le biciclette: alla fine – racconta Franco Perduca, il nostro CTO – se consideriamo solo l’aspetto tecnico, una bicicletta è fatta da 4 pezzi di ferro saldati insieme”. Sembra semplice. Ho sempre in mente Ernesto Colnago, la citazione è sua. Lo stesso ragionamento vale per il nostro lavoro: se l’innovazione non porta un vantaggio differenziante e di benessere, allora è inutile”. 

Il dato deve avere sempre un’utilità pratica ai fini di business, deve essere misurabile per essere gestito, deve essere inserito in un percorso di correlazione e di previsione e come fine ultimo deve abilitare un benessere inclusivo e condiviso dalle persone, per le persone e per le imprese. 

Su queste direttrici rinnoviamo il nostro impegno sui contenuti di relazione: alla data analytics, all’infrastruttura cloud e, in generale, al business nella nuova era del digitale, con: 

  • Sessioni ed eventi online e offline, con il nostro personalissimo concetto di Deep Dive – Adozione di tecnologia in profondità – come espressione dell’accurato equilibrio tra innovazione tecnologica e centralità della persona. 
  • Bi Insider: il nostro periodico informativo su temi e approfondimenti sul mondo del business, della data analytics e sul cloud.  
  • Newsletter sui social network con pubblicazione mensile.
 

Il nostro vantaggio competitivo  – spiega Franco Perduca – si estrinseca proprio nella qualità finalizzata degli interventi di consulenza-progetti e nel rapporto di fiducia che si instaura con i nostri clienti. Uno dei nostri punti fermi è la qualità tangibile e misurabile”.  

Il nostro obiettivo, è stato dalla nascita di Bi Factory (prima Factory Software) quello di perfezionare un approccio metodologico che non fosse solo tecnico o disegnato sulla carta, ma che fosse calato nella realtà delle tante aziende nostre clienti e partner.  

Rafforzando questi aspetti qualitativi, di metodo e di pratica quotidiana, il primo effetto è stato quello di risultare, per i nostri clienti, più pragmatici rispetto ai competitor, nel portare risultati, nel prospettare soluzioni pratiche, nell’indicare soluzioni che fossero scalabili nel rispetto dell’orizzonte dell’impresa” e dell’evoluzione tecnologica 

“Essere pragmatici –  estende Franco Perduca – vuol dire affrontare insieme al cliente, le soluzioni possibili per lo scopo del progetto di business, attuando da subito un “micro-percorso che abiliti un prototipo applicabile (PoC), con il quale prendere contezza delle forze in gioco e della possibilità di proseguire e scalare con successo verso il traguardo atteso. 

Questo approccio è stato con noi fin dall’inizio del nostro viaggio, e ci accompagna caratterizzandoci. In estrema sintesi: diventiamo importanti se siamo utili.” 

La Partnership con Microsoft 

Abbiamo scelto sin dal 1998,  la piattaforma tecnologica e gli strumenti Microsoft come leve abilitanti per le nostre attività consulenziali e progettuali.  

Siamo stati tra i primi in Italia, nel nostro contesto operativo, ad individuare Microsoft come leader di mercato, contribuendo così a costruire una rete di relazioni e di clienti che tutto’oggi continuano a confermare la nostra scelta. 

Non reagiamo solamente alle sollecitazioni al cambiamento in essere, ma lo scegliamo e lo anticipiamo. 

Il nostro viaggio iniziato nel 1998 rinnova i suoi valori, li estende e li armonizza nell’equilibrio tra radici e futuro. 

Siate i benvenuti su www.bifactory.it 

Condividi l'articolo su

Categorie

Articoli correlati

Vuoi ricevere
gli aggiornamenti
sui nostri servizi?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Controllo di Gestione

Webinar – Un momento di approfondimento e confronto sui temi del controllo direzionale, per non “affogare trascinati” da strumenti tecnologici e digitali.

Webinar Deep Dive Tech Adoption

“Stiamo affogando” in una profonda trasformazione per le imprese, trascinata dalla tecnologia e strumenti digitali In tutto questo, l’impresa deve ritrovare efficacia operativa, risultati e visione di prospettiva.

Un momento di approfondimento e confronto sui temi del controllo direzionale immersi nell’attuale contesto tecnologico e digitale.

Come non affogare utilizzando dati e strategie